Geo-grafia, scrivere la Terra!

La geografia è il modo che l’uomo ha di rappresentare quello che “legge” osservando e studiando attentamente gli spazi terrestri e ciò che su quegli spazi avviene. Perché da sempre l’uomo occupa lo spazio che lo circonda, possiamo dire che ci “scrive” sopra: costruisce case e città, apre strade per esplorarla, la coltiva per procurarsi il cibo…

Oggi, tutto questo ci impone un maggior rispetto per l’ambiente attorno a noi. Le nostre azioni sono importanti, e ognuno di noi può fare la sua parte per essere di aiuto al Pianeta.

Prendiamo un ambito in cui la natura è sempre stata molto generosa: la possibilità di ottenere del cibo!

La storia dell’agricoltura è ricca e molto antica, piena di innovazioni che hanno permesso di conoscere meglio la terra e coltivarne i frutti.

Nel corso del tempo abbiamo imparato a conoscere il terreno e a migliorare le tecniche di coltivazione, per ottenere un raccolto sempre più abbondante e di qualità. L’uomo si è adattato anche ad ambienti che hanno poco spazio da destinare all’agricoltura, e per questo motivo sono stati realizzati i terrazzamenti che caratterizzano per esempio la geografia della Liguria, con i vigneti, o lontano da noi, della Cina con il riso. O, di nuovo in Liguria, le grandi aree coperte da serre della “Riviera dei fiori”. Anche chi vive in città sperimenta cosa vuol dire essere un agricoltore negli “orti urbani”.

L’agricoltura influenza in molti modi l’aspetto della Terra e la sua rappresentazione in Geografia. Pensiamo al percorso che devono compiere i piselli in scatola che abbiamo acquistato al supermercato per passare dal campo in cui sono stati coltivati fino alla nostra tavola. Quanta porzione di Terra l’uomo ha dovuto “riscrivere”? i campi coltivati, la fattoria, l’azienda di trasformazione, il supermercato… Poi tutte le aziende connesse, per esempio quelle che fabbricano i barattoli e quelle che realizzano le etichette. E tutte le strade di collegamento…

Attività:

  • Abbiamo parlato degli orti urbani, ma sapete come si fa a realizzare un orto sul balcone? Cercate qualche informazione in rete e, se sul vostro balcone avete lo spazio, provate a costruire il vostro piccolo orto con l’aiuto dei vostri genitori. Ricordatevi di fotografare tutte le fasi della costruzione e, poi, della crescita delle vostre piantine!